CONOSCERE SE STESSI: IDENTITÀ E FINALITÀ DEL PASTORAL COUNSELING

Cattura

CONVEGNO E WORKSHOP

 

CONOSCERE SE STESSI:

IDENTITÀ E FINALITÀ DEL PASTORAL COUNSELING

 

A Padova, il 20 e 21 aprile, un convegno e un workshop per promuovere il dialogo tra le differenti realtà accademiche e formative che si occupano di relazione d’aiuto sul territorio italiano, e aprire nuovi processi relazionali e pastorali.

 

A partire dalla massima «conosci te stesso», collocata sul frontone del tempio di Apollo a Delfi, la storia del pensiero filosofico e teologico – da Socrate a Gregorio di Nissa, da Platone ad Agostino, da Pascal a Ricoeur – pone l’accento sul processo relazionale tra se stessi, l’altro e il mondo, all’interno del quale avviene l’autentica conoscenza ed esperienza di sé. Su questo sfondo teorico si pone la relazione d’aiuto pastorale (pastoral counseling), che accompagna la persona nel percorso di conoscenza di sé favorendo il rapporto circolare tra vita e fede cristiana, tra valori e scelte.

Il pastoral counseling è un argomento inedito per il contesto italiano e ancor più per il mondo ecclesiale cattolico. A questo tema la Facoltà teologica del Triveneto dedica un progetto di ricerca che nella primavera prossima porterà a Padova i maggiori esperti in materia, fra i quali Kirk Bingaman, pastore presbiteriano, professore di Pastoral Care and Counseling alla Fordham University di New York, che sarà ospite al convegno accademico annuale. L’area protestante americana, più sensibile alle dinamiche psicologiche, è stata infatti la prima ad avvicinare la pratica del counseling pastorale e a fare da apripista per la chiesa cattolica nordamericana ed europea.

Due gli eventi in programma, che vanno sotto il titolo Conoscere se stessi. Identità e finalità del pastoral counseling e intendono promuovere il dialogo tra le differenti realtà accademiche e formative che si occupano di relazione d’aiuto sul territorio italiano, aprendo così nuovi processi relazionali e pastorali.

Venerdì 20 aprile il convegno annuale della Facoltà svilupperà una riflessione teorica sull’identità e finalità della relazione d’aiuto pastorale (Facoltà teologica del Triveneto, aula magna, via del Seminario 7 a Padova – organizzazione e info: www.fttr.it).

Sabato 21 aprile un workshop offrirà l’opportunità di vivere l’esperienza del counseling sullo sfondo dell’antropologia cristiana (Istituto Barbarigo, via dei Rogati 17 a Padova – organizzazione e info: www.barbaramarchica.it).

 

In allegato il folder con il programma dettagliato degli eventi.

 

  • IL CONVEGNO DI FACOLTÀ (20.4.2018)

Il convegno si aprirà alle ore 8.45. Ai saluti di Roberto Tommasi, preside Fttr, e Tommaso Valleri, segretario generale AssoCounseling, farà seguito l’introduzione di Andrea Toniolo, docente di Teologia fondamentale e pastorale (Fttr).

La prima sessione dei lavori sarà una tavola rotonda che riporterà Alcune esperienze significative di relazione d’aiuto nella chiesa italiana, con gli interventi di S.E. mons. Guglielmo Borghetti, vescovo di Albenga-Imperia, fondatore dell’Istituto Studi e Ricerche di Pastoral Counseling di Camaiore (LU), ora Albenga (SV); Angelo Brusco, direttore del Centro camilliano di formazione (VR); Luis Jorge Gonzáles, supervisor counselor e docente emerito del Pontificio Istituto di Spiritualità Teresianum (Roma); modera Assunta Steccanella, docente di Teologia pastorale (Fttr).

La seconda sessione della mattinata presenterà un dialogo su Il pastoral counseling tra conoscenza di sé e interiorità, con le voci di Ines Testoni, docente di Psicologia sociale (Università di Padova); Kirk Bingaman, director of the Pastoral Counseling Program in the Graduate School of Religion & Religious Education (Fordham University – New York); Barbara Marchica, counselor psicosintetico professionista, counselor pastorale, dottoranda (Fttr); modera Antonio Bertazzo, docente di Psicologia generale e della religione (Fttr).

La terza sessione, nel pomeriggio, prevede due interventi: sul tema Il pastoral counseling al servizio della coscienza credente parlerà Pierangelo Sequeri, preside del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II e docente di Teologia fondamentale (Facoltà teologica dell’Italia settentrionale); Aprire processi pastorali per adulti e per giovani: la parola all’esperienza sarà infine il tema trattato da Andrea Peruffo, direttore dell’Istituto superiore per Formatori di Brescia – collegato all’Istituto di Psicologia della Pontificia Università Gregoriana e da Vincenzo Salerno, direttore Dipartimento di Pedagogia (Iusve – VE); modera Giulio Osto, docente di Teologia fondamentale (Fttr).

La conclusione è prevista per le ore 17.

 

La partecipazione al convegno è gratuita.

Per ragioni organizzative è richiesta l’iscrizione entro venerdì 13 aprile 2018.

Il modulo è scaricabile dal sito www.fttr.it – info: convegnofacolta@fttr.it

 

  • IL WORKSHOP (21.4.2018)

La proposta si svilupperà sul tema Le 7 risorse del pastoral counseling. Migliorare e potenziare le relazioni interpersonali. Per l’organizzazione e tutte le informazioni relative a questo evento si rimanda al sito www.barbaramarchica.it

 

 

Gli eventi sono organizzati da Facoltà teologica del Triveneto in collaborazione con Iusve-Istituto universitario salesiano Venezia, Istituto superiore per formatori, AssoCounseling e con il sostegno del Servizio nazionale per gli studi superiori di teologia e di scienze religiose della Conferenza episcopale italiana.

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi